Non quanto siamo intelligenti ma come lo siamo. IQ vs EQ, i parametri del successo


Secondo una ricerca di Canergie Institute of Technology l’85% del successo economico di una persona è legato a caratteristiche che non hanno a che fare con la sua preparazione accademica, quanto piuttosto alle sue capacità relazionali, di negoziazione e di dimostrarsi leader. Coloro che utilizzano la loro efficacia emotiva per ispirare confidenza, impegno e altruismo, otterranno risultati migliori in termini di successo anche economico.

Le nostre caratteristiche intellettive peculiari sono state analizzate e classificate dallo psicologo americano Howard Gardner, il principale rappresentante della teoria delle intelligenze multiple. Tramite lo studio di pazienti con danni celebrali e geni in qualche particolare area ha catalogato, inizialmente, 7 diversi tipi di intelligenza. Di seguito riportiamo la classificazione allargata di tutte e 9 le tipologie di intelligenza ad oggi classificate e studiate:

1- Intelligenza linguistico/verbale                                                                                           Persone molto abili nel  parlare, scrivere, giocare con le parole, usarle, le parole, per far ridere, comunicatori.

2- Intelligenza visivo/spaziale                                                                               Persone molto abili dal punto di vista percettivo, nel manipolare mentalmente gli spazi o le immagini anche in loro assenza. Sanno giostrare con i colori, le linee e le forme. Hanno un buon senso dell’orientamento e sanno muoversi facilmente nello spazio.

3- Intelligenza musicale                                                                                                          È la capacità di riconoscere, discriminare ed immaginare altezza, timbro e ritmo dei suoni di saper cantare e imitare il modo di parlare degli altri.

4- Intelligenza intrapersonale                                                                                           Riuscire a capire gli altri e le loro esigenze. Tipica nei leader che sanno utilizzare questa capacità per rispondere in modo efficace per promuovere situazioni favorevoli alla società o per se stessi.

5- Intelligenza cinestesica                                                                                                Gestire e sentire, coordinare e manipolare al meglio il nostro corpo o degli oggetti esterni per fini funzionali ed espressivi.

6- Intelligenza esistenziale                                                                                               Permette di compiere speculazioni teoretiche sui massimi sistemi, come la conoscenza umana. Chi la possiede è in grado di elaborare concetti sulla base di processi astratti, trasformandoli in concetti universali (http://www.giornalettismo.com/archives/1721397/tipi-intelligenza/).

7- Intelligenza naturalistica                                                                                                    Persona che sanno leggere, comprendere le dinamiche della natura e degli esseri viventi e sa interagire con essi nel modo migliore. Un esempio? le persone che hanno il famoso “pollice verde” ((http://www.giornalettismo.com/archives/1721397/tipi-intelligenza/).

8- Intelligenza intrapersonale                                                                                                  Conoscere profondamente se stesso, i propri bisogni e i propri desideri, ma è anche immedesimarsi in altri tipi di personalità, mettendosi in relazione con il contesto in cui si trova.

9- Intelligenza logico/matematica                                                                                           È l’intelligenza che per prima è stata misurata. È infatti la capacità che tipicamente viene rilevata quando si fanno i test sul Q.I. È da molti considerata la più “nobile” delle intelligenze ed è tipica di riesce a ragionare per astratto, chi “possiede” il ragionamento deduttivo, la schematizzazione e la capacità logica (http://www.memosystem.it/articoli/allena-la-mente/creativita/7-tipi-intelligenze).

tipi-di-intelligenza

http://thecuriousbrain.com/?p=57613

Il QI (Quoziente di Intelligenza) viene normalmente misurato con l’analisi dell’intelligenza logico/matematica descritta al punto 9 ed è espresso con il rapporto tra l’età mentale EM (sulla base del numero di prove superate, in base all’età dei soggetti di cui la persona ha eguagliato il rendimento) e l’età cronologica EC (cioè l’età effettiva).

IQ=EM/EC

Un Test QI indica il grado di intelligenza rispetto a quelli che sono i valori normativi/medi degli altri individui con la stessa età. Per ogni età è previsto un risultato diverso, quantificato in base ai risultati medi di campioni statistici. Ma i Test QI, in effetti hanno mostrato grandi limiti, già messi in evidenza a fine degli anni ’40 da Jean Piaget, proprio perché: Il comportamento intelligente non viene misurato dal grado di intelligenza ma dalla capacità di adattamento (https://plus.google.com/+simoneserni/posts/gayBZ1vaJRq).

IQ vs EQ.001

Quindi ciò che effettivamente ci distingue come parametro di “successo” nella vita non può essere misurato con il QI perchè è ormai superato dal concetto di Intelligenza Emotiva che si esprime come meta-abilità, ossia come abilità nel servirsi di capacità superiori attraverso la gestione dell’esperienza emotiva (Simone Serni).

Questa metà-abilità condiziona il nostro operato perché il nostro cervello essendo un organo che si adatta a stimoli esterni e interni, varia in base ai nostri stati d’animo che generano a sua volta cambiamenti fisiologici che possono influenzare la durata e l’intensità dell’attivazione delle nostre aree cerebrali relative ai vissuti emotivi. La nostra realtà percepita è tale in virtù delle nostre esperienze pregresse.
 
Possiamo raggruppare le abilità che compongono l’Intelligenza Emotiva in 4 grandi categorie che costituiscono degli indicatori di maggiore o minore livello di spicco per questo tipo di intelligenza.
1) SOCIAL SKILLS, relazioni interpersonali 
  • capacità di influenzare
  • leadership
  • capacità di sviluppare/migliorare gli altri
  • capacità comunicativa
  • punto nodale del cambiamento
  • gestione dei conflitti e negoziazione, risoluzione dei problemi
  • creare unione con/tra gli altri (fare gruppo)
  • capacità collaborativa
2) CONSAPEVOLEZZA EMOTIVA 
  • Capacità di distinguere le proprie emozioni in determinate situazioni
  • Riconoscimento dei segnali fisiologici che indicano il sopraggiungere di un’emozione
  • Confidenza con le proprie emozioni, capacità di comprendere le cause scatenanti
3) AUTO-CONTROLLO EMOTIVO 
  • Auto-controllo di impulsi ed emozioni
  • Orientamento alla verità
  • Essere una persona coscienziosa
  • Capacità di adattabilità 
  • Capacità di iniziativa
4)  CONSAPEVOLEZZA SOCIALE:
  • Empatia (capacità di comprendere gli altri, sensibilità)
  • Capacità e consapevolezza organica/facciamo-parte-di-un-unico-sistema
  • Capacità di armonizzare le emozioni dirigendole verso il raggiungimento di un obiettivo
  • Orientamento al servizio (cortesia, umiltà)
  • Orientamento all’ottimismo, proattività

http://simone-serni.blogspot.it/2015/04/intelligenza-emotiva-per-successo.html

Maggiore è il grado di Intelligenza Emotiva posseduta e maggiori sono le capacità gestionali, organizzative, di leadership, collaborazione, ecc. Sono passati quasi vent’anni da quando Daniel Goleman, psicologo, scrittore e giornalista scientifico per il New York Times, ha divulgato il concetto nel saggio “Emotional Intelligence”. Da allora il tema continua a tenere banco perché questo tipo di intelligenza è considerata una chiave determinante per una migliore e più ricca qualità della vita.

Stay Tuned.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...